lunedì 26 gennaio 2009

Riso Venere allo zenzero

Il riso Venere è un riso nero integrale, proviene dalla Cina dove esiste da secoli e dove era prodotto solo per l'imperatore e la sua corte.

E' stata mia mamma che mi ha fatto conoscere questo riso e cercando informazioni in internet ho visto che aveva ragione quando mi diceva che era ricco di ferro e di silicio (antiossidante).

E' qualche anno che lo cucino sempre abbinandolo al pesce, ma questa volta ho voluto provare qualcosa di diverso: lo zenzero fresco. Ho usato poche volte lo zenzero in cucina e sempre quello in polvere e solo per fare biscotti o dolci. Per la prima volta ho comprato una radice di zenzero fresco per fare una preparazione a base di carne, ma quello avanzato come adoperarlo?


160 gr di riso Venere
1 cipolla piccola
20 gr di zenzero fresco grattugiato
poco prezzemolo
2 cucchiai olio evo

Ho fatto cuocere il riso in acqua salata per circa 45 minuti. Ho tritato la cipolla e l'ho fatta imbiondire nell'olio, ho aggiunto il riso, lo zenzero e qualche fogliolina di prezzemolo tritata, ho mescolato e ho servito!

15 commenti:

  1. che ricettina sfiziosissima! Brava Furfecchia...le ricette particolari mi piacciono molto!

    RispondiElimina
  2. Buono il riso Venere!! L'ho mangiato coi gamberi...ma anche la tua versione sembra buona!!

    RispondiElimina
  3. Ragazze grazie!
    se vi piace il sapore "limone pungente" dello zenzero provatelo!

    RispondiElimina
  4. bella idea!!! ecco mi piace da morire!!! un bacione e grazie

    RispondiElimina
  5. io non l'ho mai mangiato ma mi attira tantissimo:-) grazie
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. sai che il riso venere non l'ho mai provato???? rimedierò!!!

    complimenti è invitantissimo!!! ti linko nel mio blog

    bacini!

    RispondiElimina
  7. mi intriga tantissimo questa ricetta!!
    ps. ti ho scritto una mail....
    :) ciao Pepe Rosa

    RispondiElimina
  8. Che bello il tuo blog, ancora non ti conoscevo e visto che ti ho scoperta ti metto subito tra i miei preferiti....a presto e complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. Noi vorremmo davvero provare questo riso, a maggior ragione se ci dici che possiede tutte queste proprietà! anche la nostra idea era di prepararlo con il pesce, ma dobbiamo ammettere che questa ricetta ci piace molto!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. Fantastico il riso venere!! Buono con i gamberi, come suggerisce Laura....e con i gamberi è ottima anche una salsa di ceci...prima o poi la posto.
    Lo zenzero avanzato? Potresti farlo candito e comunque lo zenzero è ottimo anche per cucinare un arrosto di maiale....devo cercare la ricetta!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Lo zenzero ha un uso pressocché illimitato, io lo uso quotidianamente, basta usare un pò di fantasia: a crudo nelle insalate, nelle zuppe, nei brodi di carne e pesce, o nelle verdure stufate, nei soffritti dà un profumo buonissimo, puoi metterne un pezzetto e poi toglierlo, nei drink, e nei dolci e nei risotti lo sai già...
    Puoi surgelarlo, ma in questo caso devi avere l'accortezza di non scongelarlo più: quando ti serve ne grattugi direttamente una parte nella pietanza, altrimenti ti resterà un ammasso informe di fibre senza succo.
    In frigo, avvolto in un pezzetto di pellicola, o in alluminio dura veramente a lungo.
    Baci.

    RispondiElimina
  12. Manu ciao!!!

    Unika provalo!

    Sara grazie!

    PepeRosa alla mail ho ripsosto!

    Ricettina grazie!

    Manu e Silvia grazie per essere passate di qua!

    Paola aspetto la ricetta dell'arrosto di maiale!

    Mela seguirò i tuoi consigli!

    RispondiElimina
  13. Questa ricettina mi intriga parecchio anche perchè sono una "fan" del riso Venere :-) Bellissimo il tuo blog, verrò a trovarti spesso!!! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  14. io invece non l'ho mai mangiato e mi incuriosisce tantissimo:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  15. ricetta semplice. Questo non l ho mai assagiato. Non lo sonoscevo neppure. Grazzie per l informazzione. Lo provero e poi adoro lo zenzero :)

    RispondiElimina

fettunte