lunedì 9 febbraio 2009

Coccoli versione 1 e versione 2




Sono delle piccole palline di pasta di pane fritta. In provincia di Prato, dove abito ora, si chiamano "ficattole" e la pasta di pane viene stesa con il matterello.
Le poche volte che ho fatto i coccoli ho usato la pasta lievitata: lo stesso impasto che uso per fare la pizza, invece questa volta ho usato gli ingredienti riportati nella ricetta di Paolo Petroni nel libro "Cucina Toscana", io ho dimezzato le dosi, ma qui di seguito vi riporto quello che scrive Petroni:

400 gr di farina
40 gr di lievito di birra
50 gr di burro
un bicchiere di brodo
sale
olio per friggere

Sciogliete il lievito nel brodo tiepido e versatelo al centro della farina che avrete disposto a fontana.
Aggiungete il burro, un pizzico di sale e impastate bene fino ad ottenere un composto morbido tipo pasta di pane. Fatene una palla e lasciatela riposare per un paio d'ore.
Prendete dei pezzetti di pasta con le mani e fatene delle palline di circa un paio di centimetri di diametro e friggeteli in abbondante olio bollente.
Si servono caldissimi e cosparsi di sale.


Aggironamento del 10-3-2011

Seconda versione... la preferisco alla prima :-)

coccoli


500 gr di farina
15 gr di lievito
2 cucchiai di olio evo
250 ml di acqua
sale
olio per friggere
Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida. Impastate il lievito, la farina, l'olio evo e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto simile alla pasta di pane.
Fate lievitare fino al raddoppio.
Staccate dei pezzettini di pasta e friggeteli in olio bollente.
Cospargeteli di sale e serviteli caldi accompagnati da affettati e formaggi.

12 commenti:

  1. troppo stuzzicantiii!! se cominci a mangiarne uno non la smetti più ehhehe

    un bacio!

    RispondiElimina
  2. sembrano davvero golosissimi!!

    RispondiElimina
  3. miam...mi sembrano proprio stuzzicanti.Non ne ho mai mangiato!

    RispondiElimina
  4. una ricetta nuova che proprio non conoscevo:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  5. Mai visti! Però meglio così perchè mi sa che uno tira l'altro e finirei il cestino!!!

    RispondiElimina
  6. che buoni!! mi piacciono un sacco...qui a genova c'è un locale dove vado a prendere l'aperitivo che li serve caldi e croccanti!!

    RispondiElimina
  7. ciao! le abbiamo assaggiate una volta...in toscana appunto! son davvero molto particolari...ideali come antipastino!!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. aaaaa le ficattole...ok... le conosco...!!!! sfiziose al punto giusto! kiss

    RispondiElimina
  9. Sara ho fatto metà dose altrimenti non smettevo più di mangiarli!!!

    Mirtilla grazie!

    Nini provali!!!

    Annamaria provali anche tu!

    Laura è l'unico problema che hanno non si smette di mangiarli!

    Paola ciao!

    Manu e Silvia ciao!

    Maya la pasta è la stessa delle ficattole, qua dove abito ora fanno solo quelle!

    RispondiElimina
  10. ottime per un aperitivo e come stuzzichino di fine serata!

    RispondiElimina
  11. 10 coccoli ci stanno benissimo nella mia pancia!!!! un bacione

    RispondiElimina
  12. troppo buoni!! sai, spesso nei miei viaggi culinari vado a Borgo San Lorenzo (anzi Vicchio) e c'è un ristorantino che serve questi stuzzichini. Cavoli ho cercato la ricetta per tantissimo tempo... ed eccola finalmente!!
    un bacione :)

    RispondiElimina

fettunte