giovedì 26 marzo 2009

Spaghetti con puntarelle e prosciutto crudo

Ieri sera ho visto questa ricetta da Antonella… stamani sono corsa al mercato a cercare le puntarelle, cosa non facilissima, dato che iniziano a essere fuori stagione! Ma alla fine le ho trovate! Posso fare la ricetta di Antonella!…. Invece no! Oggi nel tardo pomeriggio mi connetto per rileggere la ricetta e vedo che mi sono dimenticare di comprare un pacco di gnocchi e le salsicce!!!!!! Mannaggia a me… ha proprio ragione Camilla (mia figlia che ancora non ha 4 anni) quando mi dice "mamma sei imbranata!" I bambini sono la bocca della verità!



Ho cercato di rimediare alla mia dimenticanza preparando questo piatto di spaghetti ("stravolgendo" la ricetta di Antonella!):


140 gr di spaghetti
250 gr di puntarelle
60 gr di prosciutto crudo (le fette devono essere di circa tre mm di spessore)
olio evo
latte qb
sale (non l’ho usato)
un pizzico di maizena

Ho lavato le puntarelle e le ho sbollentate per un paio di minuti. Una volta scolate le ho messe in una padella con un po’ di olio, ho aggiunto il prosciutto tagliato a striscioline e ho fatto insaporire qualche minuto. Antonella dice che per mantecare si può usare panna, latte o ricotta , io ho usato il latte, ma dato che ne è cascato troppo ho aggiunto un pizzico di maizena per addensare un po’. A questo punto aggiustate di sale e pepe (il prosciutto che ho usato era abbastanza salato e non ho avuto bisogno di insaporire ulteriormente). Ho scolato gli spaghetti e li ho uniti alla salsa mescolando bene.
Ora mi devo inventare qualcosa per smaltire le puntarelle avanzate!

28 commenti:

  1. Ad avercene di mamme imbranate come te! La mia colta da improvvisazione al massimo ha creato gli spaghetti al nero di seppia col ragù alla bolognese...lascia stare!! Quindi complimentissimi!! Baci

    RispondiElimina
  2. .....mi sembra ke hai rimediato egregiamente......... kisssssssssss ....

    RispondiElimina
  3. Silviaaaa...ma ti sono piaciuti???
    Sono bellissimiiii, grazie per averla provata, nonostante gli imprevisti ;D
    Domani puntarelle aglio e acciughe ;-9
    Bacioni

    RispondiElimina
  4. un piatto davvero invitante nonostante l'improvvisazione momentanea! a volte le idee migliori vengono così!bravissima...baci:)

    RispondiElimina
  5. Okkidigatta, Cenerentola grazie!

    Antonella sono veramente buoni!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo piatto. Mi scuso e mi vergogno un pò per doverti scrivere quì ma la tua casella di posta elettronica non riceve il mio messaggio. Ti ringrazio tantissimo del premio ma essendo (io si) imbranatella non so come andare avanti, ti ringrazio sin d'ora se vorrai insegnarmi. Che vergogna doverlo dire davanti a tutti; sarò compatita dato la tenera età. SOLEMA

    RispondiElimina
  7. A noi piacciono molto anche in questa versione!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. Avevo già visto da antonella questa ricetta la tua versione mi piace è un pochino più leggera togliendo gli gnocchi e la salsiccia. Come dicevo anche a lei non ho mai provato a mangiare le putarelle cotte io le faccio sempre a insalata con il condimento di alici... LA versione primo piatto mi incuriosisce molto. Voglio proprio provarla

    RispondiElimina
  9. Io non so l'altra ricetta ma questa è molto invitante, sei bravissima!!!!!!!Baci

    RispondiElimina
  10. buonissimi...un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  11. e menomale che ti mancavano gli gnocchi! a me non piacicono molto, sigh...
    ma così!! me ne farei una vagonata oggi!! sto indagando sul raperonzolo, poi ti informo!
    e fammi sapere della borragine!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  12. mmmhhh.. che bel piatto, davvero molto invitante!! brava, come sempre, nonostante le disavventura iniziali! ;O)
    un bacio a te e alla piccola Camilla (omonima della mia)

    RispondiElimina
  13. Silvia anche se non hai potuto seguire la ricetta hai creato un piattino fantastico!!
    Un bacio anche alla tua piccola peste!
    buon week end

    RispondiElimina
  14. mai mangiate le puntarelle!!devo rimediare, questa ricetta mi piace moltissimo!!!
    baci

    RispondiElimina
  15. dai sono venuti benissimo...e poi mi hai fatto un regalo scrivendo questa ricetta, così finiremo di mangiarle a insalata o bollite:)))
    un abbraccio dalla broccola Fiorella

    RispondiElimina
  16. ...per le puntarelle avanzate... se vuoi passo io di lì... :-)
    e comunque la cosa migliore è il classico con aglio e acciughe!
    baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  17. le puntarelle le ho sempre mangiate a mo' di insalata con l'aggiunta di alici nella pasta li voglio provare.
    Baci e buon WE

    RispondiElimina
  18. un piatto fantastico!! complimenti!!!!Minù!!

    RispondiElimina
  19. ottimo lo spaghettino....slurp, ogni volta mi fai venire l'acquolina....ciao!

    RispondiElimina
  20. Grazie, grazie a tutte! e buona notte!

    Ah! Solema ti ho mandato una mail!

    RispondiElimina
  21. Silvia ti sono venuti una meraviglia! Con gli ingredienti giusti li farai la prossima volta, così hai personalizzato la ricetta. ;-) Della serie..non tutti i mali vengono per nuocere! :-))
    Bacioni.

    p.s. Anche mia figlia si chiama Camilla, ha 11 anni.

    RispondiElimina
  22. E meno male che sei imbranata altrimenti che combinavi????? Sei stata davvero brava!!!!!

    RispondiElimina
  23. Qui ormai le puntarelle me le scordo :-( complimenti per questo piattino che solo a gardarne la foto mette in bocca un'acquolina non indifferente :-)

    RispondiElimina
  24. Cara Silvia pero che tu legga i messaggi, ti ho mandato una mail. Ciao

    RispondiElimina
  25. mmm deliziosi! mandami per posta una porzione!!!! un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  26. li stò preparando ora! poi ti faccio sapere :-) ciaoooo e grazie per la ricetta!

    RispondiElimina

fettunte