giovedì 29 ottobre 2009

Risotto con castagne e gorgonzola

Ho un bel po' di castagne secche, cerco qualcosa da preparare, mi ricordo del mio libro di cucina toscana di Paolo Petroni e trovo proprio quello che fa per me: un bel risotto. Vuoi per la febbre che mi sono beccata, vuoi per la stanchezza post febbre che mi è presa (figli e marito mandati a cena dai suoceri per qualche sera) il risotto è stato rimandato di qualche giorno, il problema è che in frigo si sono accumulate un po' di cose da smaltire, sempre per i suddetti problemi, fra cui un bel pezzo di gorgonzola. Decisione il risotto del Petroni si rimanda a data da destinare, ma seguendo un po' le sue dritte ho preparato un altro risotto sostituendo però un'ingrediente col gorgonzola. (L'abbinamento castagna/gorgonzola è già testato qua) Quale ingrediente ho sostituito? O vi leggete il libro o aspettate qualche giorno che vi pubblico la ricetta!

150 gr di riso
2 manciate di castagne secche
80 gr di gorgonzola
brodo vegetale
1 scalogno
olio evo
sale
pepe

Mettete in ammollo le castagne in mezzo litro di acqua per almeno 8 ore. Poi armatevi di tanta pazienza dovete farle cuocere finchè non si disfanno. Il Petroni dice cuocere a lungo, ma non specifica quanto, le mie dovevano essere particolarmente secche perchè dopo 2 ore erano ancora tutte intere. Ho preso un batticarne e le ho "frantumate" con questo. Fate soffriggere lo scalogno, tritato, in 2 cucchiai di olio evo. Aggiungete il riso, poi le castagne e portate a cottura con il brodo caldo. Aggiustate di sale e di pepe e a qualche minuto dalla fine cottura unite il gorgonzola. Mescolate bene e servite.



36 commenti:

  1. wow che risottino particolare!!! chissà che buono!!! baci e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. deve essere divino!!!! sto racimolando tutte ricettine con le castagne da proporre a San Martino!!! Questa è proprio buona!!!

    RispondiElimina
  3. Sembra una delle vecchie ricette dimenticate.
    Un tempo le castagne e il gorgonzola erano classici cibi dal costo accessibile ai meno abbienti.
    Mandi

    RispondiElimina
  4. Un abbinamento per me nuovo e insolito, ma vista la tua foto, dev'essere da provare!

    RispondiElimina
  5. ma sai che non ci avevo mai pensato e mai ci avrei pensato!!!?? molto originale come abbinamento, ce lo vedo bene!

    RispondiElimina
  6. mai provato a fare il risotto con le castagne, deve essere un bell'abbinamento!
    proverò, baciiiii.

    RispondiElimina
  7. Ma questo risotto è gustosissimo!!!! baci baci

    RispondiElimina
  8. Buono il risotto con le castagne secche, l'ho fatto l'anno scorso e ora lo voglio rifare. Grazie per avermelo ricordato!

    RispondiElimina
  9. questa ricetta mi incuorosisce molto... non l'ho mai provata!!! posso copiarla??? :)

    RispondiElimina
  10. che spettacolo! mi piace questo accoppiamento,buono! baci Ely

    RispondiElimina
  11. risotto godurioso :P

    dritta per le castagne?
    la mia adorata pentola a pressione!!!
    20 minuti dal fischio e ti ritrovi le castagne in paurea :)
    calcola che per farle lesse da mangiare per il dopo-cena le tengo non più di 10 minuti con tutta la buccia!
    auguri di pronta guarigione

    RispondiElimina
  12. L'aspetto è squisito, l'accostamento da porvare, ma credo che la sapidità accesa e piccantina si sposi bene con la densa corposità delle castagne.

    RispondiElimina
  13. L'aspetto è squisito, l'accostamento da porvare, ma credo che la sapidità accesa e piccantina si sposi bene con la densa corposità delle castagne.

    RispondiElimina
  14. Castagne e gorgonzola? Ma sai che è strano? Ma ultimamente il gorgonzola mi sta regalando inaspettate sorprese quindi immagino sia delizioso!

    RispondiElimina
  15. Sai che ho proprio delle castagne lessate e poi congelate che non so come consumare? Non ho il gorgonzola, ma, se mi sveli l'ingrediente segreto che hai sostituito, magari ho in casa quello e faccio l'originale!

    RispondiElimina
  16. adoro i risotti e questo deve essere di un gustoso pazzesco!!!!!!!!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  17. ciao "Furfy"... grazie per seguire il mio blog!!!
    chiaramente anche io mi sono iscritta al tuo, l'occasione giusta per provare sia le tagliatelle che il risotto alle castagne...
    in cambio ti offro le mie tagliatelle al cioccolato!!
    se ti interessa la ricetta la trovi qui, nel mio blog:
    http://lericettedicockerina.blogspot.com/2009/10/tagliatelle-al-cioccolato.html

    grazie, Caterina

    RispondiElimina
  18. Ciao Furfecchia. Ho recentemente cucinato anche io un risotto con le castagne e mi è piaciuto moltissimo. Con il gorgonzola però lo devo provare, ed è mooolto interessante !!! Manu

    RispondiElimina
  19. Un abbinamento mai provato!! Spero tu stia meglio!!Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  20. bellissimo questo risotto! inoltre stavo proprio cerando una ricetta con le castagne!!!

    RispondiElimina
  21. Questo risotto ci sembra davvero gustosissimo: il dolce del gogro con il delicato delle castagne! Un abbinamento che siamo certe ci conquisterà.
    baci baci

    RispondiElimina
  22. Un bell'abbinamento! Le castagne secche si trovano giá cosí? L'idea di spellarle una per non mi alletta molto...
    Buona serata, Mik

    RispondiElimina
  23. Pssssss, pure io ho la macchina per lo zucchero filato (ih ih ih)
    Quella peró l'ho imboscata in cantina per quanto era grande la scatola...
    Forse dovrei cambiare il nome del blog. Come lo vedi "la sposa a metá?"

    RispondiElimina
  24. Siamo senza parole, questo risotto ci fa letteralmente ammattire per l'accostamento che hai magicamente realizzato. Il gorgonzola è una nostra passione e le castagne le stiamo utilizzando per diversi piatti che a breve posteremo. Ma questa tua ricetta ci ha veramente colpiti, la proveremo perchè non potremmo fare diversamente!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  25. Questo risotto mi stuzzica parecchio le papille gustative.....complimenti!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  26. Sembra delizioso questo risotto! Ho una curiosità..per castagne secche intendi castagne disidratate secche, giusto? (qui in Romagna le chiamiamo Cuciàrul)... :D

    RispondiElimina
  27. Una bella ricetta, che racconta l'autunno con sapori e profumi intensi di sotto bosco.
    Ciao Alessandra

    RispondiElimina
  28. Interessante l'abbinamento, io non l'ho mai provato...TAnto la stagione di castagne è ancora lunga, proverò..
    Ti ricordi, Silvia, che ho fatto la raccolta di castagne?.. Quindi se ti serve qualche ideuzza, poteri provare anche da me!
    Baci

    RispondiElimina
  29. Grazie per esserti iscritta tra i miei lettori, farò subito lo stesso ^_^ Questa ricetta è favolosa ed il tuo blog è molto elegante, un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Originalissimo,non mi stancherò mai di dirtelo,come la maggior parte delle tue ricette,mi piace tantissimo questo connubio!

    RispondiElimina
  31. Ho un sacco di castagne, devo provare sembra delizioso!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  32. Grazie a tutti per il vostro passaggio di qua!

    @ Luby grazie della dritta della pentola a pressione!

    @ Mimmi si le castagne sono gia spellate


    Ciao!

    RispondiElimina
  33. che risotto delizioso! mi piace questo accostamenti di sapori. complimenti!

    RispondiElimina
  34. Castagne e gorgonzola........non so, mumble mumble, la cosa mi lascia parecchio perplesso.
    Ho due possibilità:
    a) Farlo.
    b) Fidarmi sulla parola.
    ...............penso che proverò, non so quando ma proverò.

    RispondiElimina
  35. Irene grazie!

    Si Marco prova!!!!

    RispondiElimina

fettunte