mercoledì 10 novembre 2010

Crema di ricotta ai diosperi

Veloce, velocissimo da fare. Dedicato a chi, come me in questo periodo, non ha tempo di far niente, ma anche a chi di tempo ne ha da vendere... è una vera coccola.

crema di ricotta e diosperi


Per 4 bicchierini:

3 diosperi

8 savoiardi

250 gr di ricotta

2 cucchiai zucchero

mezzo cucchiano di estratto di vaniglia

latte qb

rum qb

Lavate i diosperi e ricavatene la polpa e frullatela.

Con le fruste mescolate lo zucchero con la ricotta e l'estratto di vaniglia.

Unite la polpa dei diosperi alla ricotta e mescolate bene.

Bagnate i savoiardi con il latte (se non siete astemi e neanche bambini aggiungete qualche goccia di rum), mettetene uno, a pezzetti, dentro un bicchiere e copritelo con uno strato di crema, fate un secondo strato con un altro savoiardo e terminate con un altro strato di crema.

Se avete tempo fate riposare per una mezzora in frigorifero, se siete di fretta non preoccupatevi è buono anche così.

crema di ricotta e diosperi

30 commenti:

  1. Buongiorno Silvia! Faccio sempre un pò di confusione quando leggo "diosperi" invece che caki. noi a Roma li chiamiamo così.
    Ma la sostanza nonc ambia la cremina che hai tirato fuori è di una golosità inaudita!

    RispondiElimina
  2. I cachi !!!! Complimenti ricettin interessante e foto bellissime!!!

    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Anche io leggendo "diosperi" ho pensato "andiamo a vedere che diavolo sono"...ma per forutna i cachi li conosco, e si trovano pure qui!
    Grazie per la ricetta super sprint :-)

    RispondiElimina
  4. mhmmmhmm :-))

    come procedono i lavori??

    RispondiElimina
  5. Que delicia, esto se ve fantastico.

    RispondiElimina
  6. Ciao cara, io di tempo ne ho sempre davvero poco e questa ricettina è perfetta per me!!! grazie bella :)

    RispondiElimina
  7. wow che delizia! non c'è che dire, le cose semplici sono spesso le più buone e appaganti!

    RispondiElimina
  8. Ogni ricetta con i cachi è la benvenuta: ne ho un'intera cassetta, con cui speravo di fare la marmellata, ma mi stanno maturando a singhiozzo, quindi non so se ce la farò... in ogni caso, questa è una golosissima idea per gustarli!

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti!

    Kitty, Araba io sono abituata a chiamarli anche pomi come li chiamava sempre mia nonna!

    Gaia: domanda di riserva? :-) in casa i muratori hanno finito, c'erano da fare poche cose... ma che polvere! ora aspetto gli imbianchini:-) il problema è fuori (rifacciamo anche il cortile...), stamani alle 8 qua non pioveva e i muratori hanno portato la ruspa dopo mezzora se ne sono andati per la pioggia... e io ho una bella ruspa parcheggiata qua sotto, per la gioia di mio figlio che stamani non voleva andare a scuola per stare a guardarla...

    RispondiElimina
  10. una ricetta deliziosa....complimenti...un bacio

    RispondiElimina
  11. che spettacolo!!!!!!!!!!ma dovevi dirlo subito che si trattava di cachi!!!!!!!!!
    ciao,de

    RispondiElimina
  12. veloce ed irresitibile!!! Adoro i cachi!!!

    RispondiElimina
  13. NOn ho mai provato i diosperi, ci puoi credere? ma con questa ricetta sará di sicuro facile che li provi presto! un bacione

    RispondiElimina
  14. da un frutto semplice una preparazione invitante e di gran classe
    Complimenti

    RispondiElimina
  15. che deliziaaaa!! dev'essere buonissima!

    RispondiElimina
  16. Non avevo mai sentito questo nome per i cachi. Adoro la ricotta, adoro i cachi ... tocca provare al più presto allora.
    Baci

    RispondiElimina
  17. mamma e una bontà....passo da te per merenda più tardi ....wow..complimenti..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  18. mmm... che golosità!!! i diosperi sono i loti? :) noi li chiamiamo "Chachi" o semplicemente Loti :)

    RispondiElimina
  19. quando ho letto il titolo del posto ho assunto una forma a punto interrogativo, ma sono i caki!!!! questo nome non lo conoscevo, grazie per la mia cultura. li adoro questi frutti posso immaginare la bontà, bravissima!!!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  20. Io adoro i cachi!Questo dolce sembra una meraviglia. Lo proverò.

    RispondiElimina
  21. DIosperi, caki, pomi..
    bellissime foto
    COmplimenti

    RispondiElimina
  22. Mamma quanto sono ignorante...non sapevo neanche che i diosperi fossero i cachi...anzi non sapevo neanche COSA fossero i diosperi :-/
    ma adesso che lo so non me la faccio scappare ^_^

    RispondiElimina
  23. Ciao! Una ricetta dolce e perfetta sia da sola che per accompagnare una semplice focaccia casalinga.
    Ottima idea per utilizzare questo frutto.
    baci baci

    RispondiElimina
  24. ciao, piacere di conoscerti, grazie della visita... buonissima questa crema di caki, complimenti!!!
    P.S
    mi aggiungo anch'io ai tuoi sostenitori *-*

    RispondiElimina
  25. sai che adoro i caki e i loti sono sempre una coccola infinita ma la cremina ancora di piu...speciale!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  26. p.s. ho imparato un'altra parola, diospero.

    RispondiElimina

fettunte