lunedì 22 novembre 2010

Petto d'anatra ripieno di castagne glassato con miele di corbezzolo

Per farvi capire quanto mi è piaciuto, vi dico che l'ho già fatto due volte. Una volta usando le castagne bollite e un'altra le castagne "bruciate" (caldarroste). Vi consiglio vivamente la prima versione perchè il ripieno è molto più morbido.
E del miele al corbezzolo ne vogliamo parlare? Io l'ho scoperto solo questa estate, lo ammetto non sono un'amante del miele, anzi se posso lo evito, ma questo con quel suo retrogusto amarognolo è tutta un'altra storia, mi piace  (a piccole dosi) anche mangiato così col cucchiano... e per questa preparazione è perfetto,:alla fine ne esce un piatto glassato non eccessivamente dolce.

petot di anatra con castagne

1 petto d'anatra
10 castagne
1 foglia di alloro
40 gr di pancetta
2 cucchiai di ricotta
miele di corbezzolo
olio evo
sale
pepe

Fate bollire le castagne con 1 foglia di alloro.
Spellate le castagne e tritatele grossolanamente con la pancetta. Mescolatele alla ricotta, salate e pepate.

Dividete le due parti che compongono il petto d'anatra. In ciascun mezzo petto incidete una tasca. Riempite le tasche con il composto di castagne, pancetta e ricotta e chiudetele con degli stecchini di legno.

Ungete con dell'olio evo una pirofila e disponetevi sopra i mezzi petti di anatra salati e pepati.

Infornate a 200° per circa 25 minuti.

Togliete dal forno e cospargete la carne con il miele di corbezzolo (o quello che più vi piace). Rimettete in forno per 4/5 minuti.

Sevite caldo con il fondo di cottura.

25 commenti:

  1. uhmmm piatto perfetto per questi giorni freddi!

    RispondiElimina
  2. Devo dire che questa ricetta mi alluzza, pero' quel miele... Ma e' anche vero che non ho mai provato il miele di corbezzolo, lo prendero'.
    Ciao, buona settimana

    RispondiElimina
  3. corbezzoli!!!!questo sì che è un piatto ricco di sapori interessanti, buono buono!!!

    RispondiElimina
  4. Ma sei veramente un vulcano di idee! E' da un po' che penso a una ricettina col corbezzolo...

    RispondiElimina
  5. E' da stamani alle 4.15 che penso all'anatra arrosto (lo so, non è normale) ed ecco il tuo post... un segno del destino? Devo procurarmi delle castagne, però...

    RispondiElimina
  6. Meraviglie delle meraviglie!! Qui non si scherza mica !!
    Che bontà, un esplosione di sapori !
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. Un piatto perfetto per la tavola di Natale, grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  8. Meravigliosa davvero! un sapore dolce, ma molto forte! un gusto inaspettato per questa carne particolare!
    sei stata bravissima!
    baco baci

    RispondiElimina
  9. Un secondo davvero succulento da riproporre per le feste!!!Io abbino spesso il miele alla carne...trovo sia davvero super!!!Un baciotto

    RispondiElimina
  10. purtroppo non ho ancora avuto il piacere di poter mangiare un petto d'anatra in vita mia......e devo dire che il tuo è proprio invitante...prima o poi lo provero' ciao

    RispondiElimina
  11. uhmamma!Silvietta cara che spettacolo! il petto d'anatra così deve essere buonissimo!

    RispondiElimina
  12. Io adoro l'anatra e oggi abbiam glassato carne tutte e due:)

    RispondiElimina
  13. Che delizia da chef, complimenti ciao

    RispondiElimina
  14. Che bel piatto completo e robusto..l'ideale in questo periodo, poi è anche molto chic!!! brava cara :)

    RispondiElimina
  15. Un piatto davvero raffinato, degno dei migliori ristoranti! Bravissima! Come sempre proproni ricette sfiziose ma anche molto originali!
    Ps: colgo l'occasione per invitarti a partecipare al mio contest natalizio...vieni a vedere di che si tratta, mi farebbe davvero molto piacere se tu potessi condividere con noi la tua ricetta di famiglia! :-)

    RispondiElimina
  16. Questo sarà il secondo piatto di Natale!! Le castagne le abbiamo raccolte nel bosco, poi ho fatto un lavoraccio per pulirle, ma ora me le ritrovo pronte in congelatore!!
    Grazie per la ricetta!!!

    RispondiElimina
  17. Qué cosa más rica!!!!! Un fantástico plato... genial!.
    Un besote

    RispondiElimina
  18. silvia... superbo. che altro?

    RispondiElimina
  19. Quest'anno per la prima volta ho saltato la cena di San Martino, con l'oca ripiena di castagne. Potrei recuperare con questo petto d'anatra che ha un aspetto eccezionale. E poi sono proprio in fase castagnosa.
    Baci

    RispondiElimina
  20. Ma mi ero persa, questa delizia???
    A parte il miele...che non amo molto,la ricetta mi attizza, ehhhh se mi attizza, chhe dici, se non metto il miele, è molto grave?
    Grazie per il bellissimo pomeriggio, trascorso insieme, i tuoi bimbi sono fantastici, e abbiamo tanti progetti da mettere in pratica...
    preparati!
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. ma quest'anatra è stupenda!! è il ripieno poi.. fa molto thanksgiving! :) Non dev'essere stato facile, io ho avuto a che fare con un'anatra intera per farla alla "julia child" e è stata un'impresa.. complimenti!!

    se ti va passa sul mio blog che c'è un contest in corso http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/2010/10/il-primo-contest-delle-cioccolatine.html

    RispondiElimina
  22. Buongiorno a tutti!! Il piatto mi sembra ottimo, lo proverò nei prossimi giorni! Scusate la mia ignoranza ma volevo chiedervi, che differenza c'è fra l'olio evo e l'olio di oliva?
    Perchè io mi rifornisco sempre di prodotti (fra cui anche l'olio) da un'azienda che effettua consegne direttamente a casa (http://www.olioduemme.com/oc/) sui loro listini non ho mai trovato la denominazione "EVO" e PERSONALMENTE, trovo che il loro olio sia fra i più buoni che abbia mai assaggiato, mi spiacerebbe non usarlo o dover cambiare..! Grazie dell'attenzione e delle risposte! Buona giornata!

    RispondiElimina
  23. ciao... molto interessante... e buonaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  24. E' da un po' che ho in agenda di cimentarmi in questa pietanza, ma com'é che non trovo il petto d'anatra? Io sono di Roma, ho girato i supermercati più importanti, ma niente da fare. L'anno scorso dalla Francia portai del petto d'anatra affumicato che mi era piaciuto un frego, come si dice qui, e quando l'ho ricercato, dopo parecchio tempo l'ho trovato soltanto da AUCHAN, ma purtroppo ce l'hanno soltanto nel periodo natalizio e quest'anno sicura di poterlo ritrovare sempre li, invece sono rimasta a bocca asciutta.

    RispondiElimina
  25. Scusate ho il computer fuori uso e problemi con la posta e non ho visto i commenti!

    Sacher36 per olio evo intendo l'olio extravergine di oliva, sul sito che citi vendono anche questo :-)

    Anonimo: io lo trovo con facilità nelle coop più fornite e alla metro!

    A tutti grazie e auguri!

    RispondiElimina

fettunte