lunedì 28 marzo 2011

Sciroppo di viole mammole

Ma quanto sono belle le viole mammole?
"Povere" mammole! Qua non hanno vita semplice: ce le contendiamo io e la “iena cinquenne”, io per usi in cucina, la iena cinquenne per il piacere di raccogliere fiori. Questo anno sono riuscita a raccogliere “solo” 20 gr di petali ed è un peccato perché questo sciroppo ha un aroma spettacolare e meritava farne molto di più!. (Ma qualcuno di voi ha idea di quante violette ci vogliono per fare 20 gr di soli petali? Una miriade!)
Avete visto la foto? Il colore non è proprio quello che mi aspettavo, mi immaginavo qualcosa di molto più blu...

sciroppo di viole mammole

20 gr di petali di violette (solo petali, eliminate tutte le parti verdi cui sono attaccati)
180 gr di zucchero
140 ml di acqua

Lavate delicatamente i petali delle mammole.
Preparate lo sciroppo facendo bollire lo zucchero con l'acqua.
Togliete dal fuoco lo sciroppo e unite i petali dei fiori.
Lasciateli in infusione, coperti per una notte, una volta che lo sciroppo si è raffreddato mettetelo in frigorifero.
Filtrate lo sciroppo e mettetelo in un vasetto o in una bottiglietta sterilizzata e conserservatelo in frigorifero.

24 commenti:

  1. Anche se non è blu e comunque un bel colore! Non credo ce la farò mai a raccogliere questi grammi... La schiena non credo sarà d'accordo :-((
    Voglio vedere lo sciroppo dove andrà a finire...
    Donatella

    RispondiElimina
  2. dev'essere buonissimo questo sciroppo!!

    RispondiElimina
  3. Colore stupendo!.... Ma che pazienza hai?!?

    RispondiElimina
  4. Silvia, questo è un sogno! Ho un dolcissimo ricordo dello sciroppo alla violetta, ero a Metz, in un giorno di canicola allucinante e ci fermammo in un bar come ce ne sono solo in Francia, specializzato in sciroppi: ce n'erano di tutti i tipi, alla rosa, alla lavanda e, ovviamente alla violetta... Indovina quale ho scelto? Solo che io non dispongo di grandi quantità di violette, per prepararlo dovrei spelare il bosco del Poderino...

    RispondiElimina
  5. E' il mio sogno da una vita!!! Ma che meraviglia!

    RispondiElimina
  6. Ma che dolcezza questo blog!!!!Piacere di conoscerti ebuona cucina!!!!

    RispondiElimina
  7. questo sciroppo, blu o no, è semplicemente meraviglioso!!!!!

    RispondiElimina
  8. Fantastico! Salvo il post perchè questa ricetta deve rimanere tra le mie preferite!

    RispondiElimina
  9. Ma è delizioso!!! e che impiego trova in cucina, per aromatizzare i dolci? certo che è un bel lavorone però, già solo a trovare le viole mammole, ammenoché uno non le coltivi.
    Ciao!

    RispondiElimina
  10. A me il colore di questo sciroppo piace moltissimo! Non so se riuscirò mai a raccogliere tutte queste viole..mi informerò! :)

    un caro saluto

    RispondiElimina
  11. è bellissimo!!!!!
    mi incurioscisce molto, chissà come sarà il sapore!!!
    ciaoo

    RispondiElimina
  12. Il colore è favoloso, pensa adesso a come utilizzare lo sciroppo!! Magari aggiungendolo in una coppa di champagne..
    ùbaci

    RispondiElimina
  13. I have never seen this but I am certainly willing to give it a try. This is my first visit to your blog. I've spent some time reading your earlier posts and really like the food and recipes you feature here. I'll definitely be back. I hope you have a great day. Blessings...Mary

    RispondiElimina
  14. Di solito le compro quando vado in Francia, ma farlo in casa è tutta un altra cosa. Non mi resta che trovare le violette.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  15. Una meraviglia
    bravissima ciao

    RispondiElimina
  16. non solo è bello il colore!
    ma proprio il fatto di usar fiori che è stuzzicante!

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  18. Secondo me è un colore bellissimo! sei stata bravissima!!
    ps: passa a trovarmi che c'è un regalo per te!

    RispondiElimina
  19. in effetti 20 gr di petali .... ce ne vuole per cercarli!! eheh ma guarda che risultato!
    geniale idea cmplimenti ^_^

    RispondiElimina
  20. è bellissimo però a cosa serve? scusa la mia ignoranza ma davvero non sapevo che si potesse fare uno sciroppo con le viole
    ciao buiona giornata

    RispondiElimina
  21. scusate l'ignoranza, bellissima l'idea anche perchè da sempre adoro le violette, ma per quali usi viene adoperato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! per ora l'ho adoperato semplicemnte per aromatizzare lo yogurt bianco e il gelato...

      Elimina
  22. rimedio antico per la tosse e l'espulsione del catarro, specie nei bambini. Ritorno viola e con il profumo semplicemente con l'aggiunta di poche gocce di limone,meglio se appena fatto, ciao.

    RispondiElimina

fettunte