martedì 22 marzo 2011

Frittata con gli strigoli ed erbette selvatiche

Con queste erbette selvatiche la primavera è entrata in casa mia. Grazie mamma!

Erbette selvatiche: strigoli

FRITTATA CON GLI STRIGOLI
Per ogni uovo prendete una manciata di strigoli, lavateli e fateli bollire per circa 10 minuti. Sbattete le uova, unite gli strigoli lessati, sale pepe e una spolverata di parmigiano, mescolate bene. Ungete una padella con dell'olio evo e versateci il composto di uova, e cuocete la frittata su ambo i lati.  
Io ho versato poco impasto alla volta in un coppapasta  di metallo, a forma di fiore, appoggiato sulla padella, ottenendo così delle mini-frittatine.

frittata con gli strigoli

Le ho servite con un insalata di erbette selvatiche.

Erbette selvatiche: terracrepoli

Verbette selvatiche: radicchio

erbette selvatiche: cicerbita

erbette selvatiche: raperonzolo

28 commenti:

  1. ma sai che ignoravo dell'esistenza di queste erbette??? dev'essere buonissima questa frittata!

    RispondiElimina
  2. Quanto sono ignorante...a parte il radicchio non avevo mai visto nessuna di queste piantine.

    RispondiElimina
  3. Ignoranza completa sul nome...e forse a fatica li distinguerei pure. Ma ricordo che la mia nonna faceva frittate con queste erbette selvatiche

    RispondiElimina
  4. stupende le tue foto, le ho viste già su flickr e me ne sono innamorata...anche le tue frittatine sono deliziosi, é bello poter approfittare delle erbette fresche del giardino :-)

    RispondiElimina
  5. S-p-e-t-t-a-c-o-l-o!!!
    Silvia, fammi capire meglio, gli strigoli sono dotati di pilu?? Devo assolutamente capire di che erba si tratta e ricondurla al mio idioma...
    W la mamma!

    RispondiElimina
  6. Micaela, Elenuccia: se le trovate in qualche mercato, ma dubito seriamente che ci sia altro oltre i terracrepoli e le cicerbite (sono le uniche cose che ho visto in vendita qua) compratele!!!!

    Manineinpasta: viva la nonna! anche la mia faceva sempre le frittate!

    Patrizia: grazie!

    Virgina: si viva la mamma!!!!
    Gli strigoli non hanno pilu; io, se vado per campi a cercare erbette, ho difficoltà a riconoscerli, mia mamma mi dice sempre che per riconoscerli bisogna passarli fra le dita e sentire se stridono... ho fatto una ricerca e ho visto che cambia il loro nome cambia nelle varie zone dell'Italia: Bubbolini, Scattiole, Schioppettine, Schioppetti, Sonaglini, Verzuli, Erba del cucco, Crepaterra, Mazzettone minuto,Stridoli
    Strigoli, Stringoli, Tagliatelle della Madonna, Verzuli, Grisol Sclopit... spero di esserti stata di aiuto!

    Mirtilla: grazie!

    RispondiElimina
  7. Oddio, i miei amati terracrepoli (e tetratrepoli, come li chiama mio cognato non riuscendo a ricordarsi il nome originale!). Sicuramente ho mangiato spesso queste erbette ma il nome non lo conoscevo. Il tuo blog mi ispira molto, tornerò a farti visita!!!
    A presto

    Francesca

    RispondiElimina
  8. Anch'io avevo in mente di fare un post sugli erbetti di campo... sono lieta che anche altre bloggherine propongano ricette con questi ingredienti sani e genuini oltre che appetitosi...

    RispondiElimina
  9. erbette a me sconosciute, a parte il raperonzolo conosciuto più per la fiaba che per altro... grazie di questa lezione, ricettina semplice e primaverile!

    RispondiElimina
  10. Mm...tra tutte queste erbette, conoscevamo solo il radicchio :(
    Vedi quante cose si imparano!
    siamo certe che la tua frittatina dev'essere super e molto profumata!
    baci baci

    RispondiElimina
  11. Adoro queste erbe selvatiche!!!! Tutte insieme mia nonna le chiamava "erba pazza". Sono buonissime e fanno tanto bene!!
    nella frittata poi, che bontà!!

    RispondiElimina
  12. Un piatto originale! complimenti per la scelta delle erbette selvatiche1

    RispondiElimina
  13. Mah, mai sentiti li strigoli... Questo mi fa pensare che vivo in un posto con troppo cemento.
    :-(

    RispondiElimina
  14. 'ellina lei, con i radicchini! Ma sai che li ho raccolti anch'io? Un po' li ho mangiati così alla vecchia, bolliti, conditi con sale e olio e una fetta di caprino a parte, ma un po' voglio farli proprio in frittata!

    RispondiElimina
  15. che buone queste frittatine!! che carine!!! non avevo mai visto un radiccho cosí...

    RispondiElimina
  16. Quante erbette! Io non le ho mai cucinate!! ma si trovano nei prati giusto? potrebbe essere per una cena veloce e gustosa!! Poi le hai presentate bene queste frittatine!!

    RispondiElimina
  17. Silvia, il tuo blog è sempre una rivelazione. E' un piacere enorme leggerti. Grazie davvero. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  18. Che bello sapere esattamente cosa troviamo nei nostri prati e campi, io ogni tanto mi guardo attorno ma non riesco a capire di cosa si tratta e quindi li lascio lì, invece una mia conoscente va a casa dopo essere stata da mia suocera in campagna con una sporta piena.
    Elisa

    RispondiElimina
  19. Grazie Silvia!!! Credo di aver capito!

    RispondiElimina
  20. Looks and sounds yummy!
    Have a sweet day!sessit

    RispondiElimina
  21. spettacolo! quante erbe che non conoscevo! una frittata raffinata con un bel accompagnamento direi, visto che queste erbe non si trovano certo al supermercato!

    RispondiElimina
  22. lo sai quante volte ho cercato di imparare a riconoscere queste erbette (abito in campagna) e mai ci riesco?!
    che buone ricettine! ciao Paola

    RispondiElimina
  23. Quando c'erano più prati vicino a casa nostra anch'io raccoglievo gli strigoli e facevo la frittata ma le altre erbette non le conoscevo, mi piacerebbe tanto assaggiarle e imparare a risconoscerle, grazie ho imparto diverse cose, ciao Alex

    RispondiElimina
  24. bellissimo post, io conoscevo solo la terza erba che noi chiamiamo "ruspingoli" eheh
    bellissima ricetta ^_^

    RispondiElimina
  25. LOVE THE PHOTOS!KISSES FROM GREECE!

    RispondiElimina
  26. qui c'è sempre da imparare.Queste erbette non le conoscevo, sono diventata troppo cittadina e rimpiango le vacanze in campagna dalla nonna. Bellissime anche le foto, brava!
    Elena

    RispondiElimina
  27. I love your photos! will be trying the frittata recipe with dandelions

    RispondiElimina

fettunte