giovedì 29 marzo 2012

Pesto di agretti

Gli agretti (finalmente) hanno fatto capolino sui banchi del mercato, la prima ricetta che ho provato questo anno è questo pesto dal sapore delicato che si sposa benissimo con un piatto di pasta e che si presta ad essere spalmato su un crostino di pane (a me è piaciuto).

Una domanda: sapete se gli agretti si possono mangiare anche crudi? 

pesto di agretti

450 di agretti
40 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di mandorle
olio evo qb
sale

Lavate gli agretti e privateli della "radice".
Sbollentateli per qualche minuto.
Scolateli e fateli raffreddare.
Metteteli nel mixer con il parmigiano, le mandorle  tritate grossolanamente e con l'olio evo, usate quello che vi serve per ottenere la consistenza del pesto che più vi piace.
Aggiustate di sale.


Altre ricette con gli agretti:

19 commenti:

  1. Ciao Silvia! Per quanto nè so i agretti NON si mangiano crudi... Questo pesto però é fantastico !!!!

    RispondiElimina
  2. Anch'io adoro gli agretti (sempre mangiati cotti, non so se siano commestibili anche crudi), li ho già comprati una volta e li comprerò ancora molto spesso, finché si troveranno, e penso che proverò anche questo tuo pesto che dev'essere davvero squisito.
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Ciao Silvia!! Negli Stati Uniti li mangiano crudi, ma tagliati con le forbici e cosparsi su altre cose (insalate, carne ai ferri, etc) come se fosse erba cipollina. Mi dicono che sono amarognoli, io non li ho mai provati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... volevo provare a fare questo pesto con gli agretti crudi... ma se sono amarognoli evito... grazie e buona Pasqua

      Elimina
  4. Non credo di aver mai visto gli agretti come son fatti.. Ma il tuo pesto è una meraviglia *_*

    RispondiElimina
  5. sai che non so se crudi si riescono a mangiare? In ogni caso da cotti li adoro!E l'idea di questo pesto è superlativa!!!

    RispondiElimina
  6. Sinceramente io li ho sempre mangiati cotti, pero' non so, ora mi hai fatto venire la curiosita'. Hai avuto proprio una bella idea con questo pesto.

    RispondiElimina
  7. ADORO gli agretti!!! ma occorre un sacco di tempo per pulirli e lavarli, per cui li cucino una o due volte nella stagione, ma il tuo pesto mi piace molto, lo proverò di sicuro
    p.s. mai mangiati crudi, secondo me non sono adatti

    RispondiElimina
  8. Ciao che bello il tuo blog.Mi unisco e ti invito se vuoi a partecipare al mio primo contest sulle stagioni, mi farebbe molto piacere. A presto.www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Gli agretti in formato "pesto"? mai pensati così.. idea perfetta! brava

    RispondiElimina
  10. Ciao gusto nuovo mi piace ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA

    RispondiElimina
  11. http://lagrandeabbuffatagiulia.blogspot.it/05 aprile 2012 18:49

    mmmmm m'ispira!!! è davvero un'ottima idea questo pesto :)

    RispondiElimina
  12. Li amo molto anche io... Ottima idea quella del pesto! L'ho segnata!

    RispondiElimina
  13. buoni gli agretti mi piacciono moltissimo e non avevo mai pensato di abbinarli alla pasta li proverò il tuo pesto :)

    RispondiElimina
  14. BELL'IDEA!! PROVEREMO QUESTO NUOVO PESTO!!

    RispondiElimina
  15. Questi sconosciuti!!! Cercavo proprio la possibilità di farne un pesto oltre che lessati visto la mia ignoranza in merito, e sono capitata nel tuo post, utilissimo grazie.

    RispondiElimina

fettunte