martedì 10 maggio 2011

Risotto al nero di seppia alla fiorentina ... con seppie e bietole

Un risotto che ricorda la mia infanzia, non perchè è un piatto tradizionale della mia famiglia, no, ma perchè me ne innamorai verso i cinque/sei anni in un ristorante fiorentino. Un piatto che mi è rimasto ben impresso nella memoria, ma che poche altre volte ho mangiato... ma oggi a pranzo replico!

 Oggi è il compleanno di mio babbo: un bacio grande, grande ovunque tu sia... mi piace immaginarti sempre vicino alla mamma e alle due piccole iene che non hai fatto in tempo a conoscere...

risotto nero alla fiorentina

(per 4 persone)
360 di riso
300 gr di bietole
400 gr di seppie
mezzo bicchiere di vino bianco
1 scalogno
sale
pepe
brodo qb
olio evo

Pulite le seppie econservate le sacche con l'inchiostro. Tagliatele molto sottili (altrimenti potrebbero rimanere un po' dure).
Tritate lo scalogno e fatelo rosolare in un po' di olio evo.
Unite i pezzettini di seppia e fate insaporire.
Aggiungete la bietola precedentemente lavata e tagliata a pezzettini.
Cuocete per qualche minuto e aggiungete il vino bianco.
Fate evaporare il vino e unite il riso che porterete a cottura con il brodo.
Aggiustate di sale e di pepe.
A fine cottura unite l'inchiostro.
Servite caldo.

27 commenti:

  1. Anch'io lo faccio così, ma non con il tuo tocco di bietolina......!!!Lo provo sicuramente grazie del consiglio. Un abbraccio deny

    RispondiElimina
  2. Dolcissima questa dedica al tuo babbo ....
    Il risotto così non l'ho mai mangiato, ma deve essere delizioso!
    Baci grandi, Titti

    RispondiElimina
  3. Sono certa che il tuo babbo è molto vicino a tutti voi. Un bacio grande

    RispondiElimina
  4. ciao cara non ci crederai io l ho postato qualche giorno fà, ma senza il nero perchè le mie seppioline venivano dal frizzer ... solo al pensiero mi viene voglia di rifarlo!!!! baci la

    RispondiElimina
  5. Sono sicurissima che il tuo papà ha apprezzato moltissimo il tuo regalo di compleanno. E sono anche sicura che sia sempre con voi.

    RispondiElimina
  6. Lo amo anche io questo riso. Un pensiero felice per il tuo papà anche da parte mia

    RispondiElimina
  7. Questo risotto lo proverò sicuramente! Grazie! :)

    RispondiElimina
  8. Ciao! originale questa aggiunta ad un classico! particolare, senza risultare invasiva!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. è proprio vero, qui da noi a Firenze bietole e cavolo nero sono di casa :) proverò la tua ricetta!!

    RispondiElimina
  10. Un vero capolavoro. Per me anche nostalgia della cucina di mia madre. Anche lei e' andata via...
    Non ho mai fatto preparazioni col nero di seppia, dopo quella disgraziata volta che ho spruzzato di nero buona parte della cucina....
    Buona giornata :)

    RispondiElimina
  11. E' una ricetta che mi ha sempre intrigato ma che non ho mai provato, anche se sono fiorentina... Brava!

    RispondiElimina
  12. E' uno splendore ,
    bravissima ciao

    RispondiElimina
  13. bòno! Ho imparato a mangiarlo e a cucinarlo da quando vivo in Toscana, è un mio cavallo di battaglia!!!
    Bell'esecuzione, complimenti!

    RispondiElimina
  14. Sono certa che il tuo babbo (proprio come io chiamo il mio) è sempre vicino a voi.
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  15. Sicuramente il tuo papà sta apprezzando... e certamente è ancora vicino a voi.. ricetta deliziosa come sempre... A presto!

    RispondiElimina
  16. Ho avuto il piacere di assaggiarlo a casa di una cugina fiorentina e mi è piaciuto molto.
    Bella ricetta.

    RispondiElimina
  17. ciao... passa da me per una sorpresina... buona domenica

    RispondiElimina
  18. Ciao! Mi piaceva camminare nel tuo blog! Oltre alle ricette bene, ero affascinato dal altri post che avete messo. Così ora sto seguendo il tuo blog.
    Vi invito a conoscere il mio blog, anche. Se ti piace una parte dei tuoi amici: http://kibe-cozinhandocomamigos.blogspot.com/

    Baci dal Brasile!

    Luiz

    RispondiElimina
  19. Ciao e complimenti per il blog!!! Ti scrivo per invitarti al contest che ho organizzato sul mio blog!! Lo puoi vedere qui: http://www.myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html

    RispondiElimina
  20. Uno dei miei risotti preferiti!!!!

    RispondiElimina
  21. che buona questa ricetta..
    visto che sei una grande appassionata di cucina e sei pure bravissima. ti posso suggerire un concorso? http://www.santacristina1946.it/communityandsocial devi creare un itinerari gastronomico..mi sembra un gioco divertente :)

    RispondiElimina
  22. Felicitaciones por el risotto muy original me encató,ricos ingredientes y muy lindo plato,cariños y abrazos.

    RispondiElimina
  23. buona e interessante questa ricetta

    cioa cris
    www.ilcucinotto.it

    RispondiElimina
  24. Bene...ho il nero di seppia...stasera lo preparo,sembra appetitosissimissimoooooooo

    RispondiElimina

fettunte