venerdì 11 giugno 2010

Il primo esperimento post corso: la focaccia pugliese di Paoletta

Sarò controcorrente ma nenache questo caldo mi impedisce di accendere il forno. E' da qualche giorno che il forno viaggia a pieno regime: pane, focacce, brioche e arrosti...
E poi con la scusa degli esercizi post corso e di quanto è bello e rilassante impastare a mano non mi ferma più nessuno...

Il primo "esercizio" di impasto a mano dopo il corso è stata la focaccia pugliese di Paoletta. Se volete impastare a macchina guardate da Paoletta, io vi riporto le indicazioni (prese dal ricettario del corso) per l'impasto a mano.
Viene fuori una focaccia sofficissima che si mantiene tele anche il girono dopo... se ci arriva!

focaccia pugliese

Munitevi di una spatola rettangolare di metallo.

Farina di grano tenero 500 gr
Semola rimacinata di grano duro 200 gr
Acqua 560
Olio evo 50 gr
Sale fino 18 gr
Lievito di birra fresco 15 gr
fiocchi di patate 20 gr
Pomodorini ciliegini
Origano
Sale grosso
Olio evo

Mescolate le farine e fiocchi di patate. Fate la fontana sulla spianatoia, sbriciolatevi dentro il lievito e iniziate a versare l'acqua (lasciane da parte pochissima per sciogliere il sale).
Con una spatola cercate di sciogliere il lievito e sempre con la spatola portate la farina dall'esterno all'interno verso il centro dell'impasto. mettete il sale nell'ultima parte di acqua e aggiungetelo alle farine. Quando l'impasto sarà amalgamato bene, iniziate a frizionarlo riportandolo verso di voi con la spatola. Quando riportate l'impasto verso di voi alzatelo in modo che incorpori aria.Poi girate l'impasto di 90° e frizionatelo di nuovo, riportatelo verso di voi e proseguite come scritto sopra finche l'impasto avrà preso "corpo".
Spatolate l'impasto (con la spatola allungate l'impasto davanti a voi) e iniziate a unire una parte dell'olio che andrà aggiunto in tre volte. Piegate l'impasto verso di voi sempre incorporando aria e rispatolatelo di nuovo fino a quando l'olio sarà tutto assorbito. Non aggiungete altro olio se il primo non sarà ben assorbito.
Continuate con lo stesso movimento finchè l'impasto inizierà a staccarsi dalla spianatoia.
Ungetevi leggermente le mani di olio e sbattete l'impasto davanti a voi e al tempo stesso piegatelo in avanti. Girate di 90° afferrandolo sempre dal lato destro, sbattete di nuovo e ripiegatelo in avanti, continuate così finchè si staccherà facilmente dalla spianatoia, e incrementate piano piano l'energia e la velocità nel battere e piegare.
Ponete l'imapsto in una ciotola, copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare fino al raddoppio (circa due ore)
Spolverate la spianotoia con la semola e rovesciatevi l'impasto stendendolo a rettangolo. Date un giro di pieghe di sovrapposizione e lasciatelo riposare coperto da pellicola per circa 30 minuti.
Stendetelo in due teglie di ferro di 33 cm di diametro ben oliate, allargandolo ai lati e affondando le dita ben unte nell'impasto, cercando di non sgonfiare l'impasto e di non far fuoriuscire i gas di lievitazione ottenuti.
Sistemate i pomodorini tagliati a metà nelle focacce, facendo in modo che la parte tagliata sia a contatto con l'impasto. Spolverate di origano, sale grosso e date un bel giro di olio. Lasciate lievitare per circa 25 minuti.
Infornate in forno caldo a 220° e lasciate cuocere fino a doratura.

focaccia pugliese

49 commenti:

  1. aaaaaaaaa non puoi farmi venire voglia di accendere il forno ora, con + di 30°, mi squaglioooooo!
    che poi, a ben pensarci, sarebbe mica tanto male quagliare un po' di questi 30 kg di troppo... mumble mumbl, la focaccia mi tenta...

    RispondiElimina
  2. questo è un attentato puro!!!!FA VO LO SA!!!ciao!

    RispondiElimina
  3. Buonissima!! Ma per ora il forno lo lascio spento!! Noncelapossofà!! :))

    RispondiElimina
  4. Ho giusto un buchino nello stomaco... che buona...
    Forno acceso anche con il caldo si si

    RispondiElimina
  5. che meraviglia.....un bacione
    Annamaria

    RispondiElimina
  6. non mi spaventa accendere il forno.. mi spaventa lavorare di spatola!!

    RispondiElimina
  7. vado domani al corso e non sto piu' nella pelle!!! complimenti per la tua focaccia; decisamente uguale all'originale!!!
    riguardo al forno, beh, la vedo come Claudia-cipi...almeno perdiamo qualche caloria :)

    RispondiElimina
  8. Bene bene, la spatola ce l'ho, il caldo pure, ma accendo il condizionatore e provo subito: le tue foto sono troppo invitanti!!!
    Ciao :-)

    RispondiElimina
  9. alla faccia dell'esperimento, che meraviglia. Come sai sono in altre faccende affaccendata, ma la segno e quando esco dal turbine festa la provo. ciao

    RispondiElimina
  10. come e' invitante questa focaccia....e che fame mi e' venuta..me la segno!
    ciao,de

    RispondiElimina
  11. Sembra bella leggera, complimenti :)

    RispondiElimina
  12. io ho fatto la focaccia allo yogurt di Paoletta: favolosa, come questa...che fame...

    RispondiElimina
  13. Mamma mia que delicia!!!!!! jamás he hecho la focaccia de este manera! te ha quedado increiblemente apetitosa, mil felicidades!!! Un beso artista!

    RispondiElimina
  14. Che bello mettersi alla prova dopo un corso che ci ha entusiasmato...e i risultati sono evidenti!!!Brava Furfettina...come sempre!!Bacio

    RispondiElimina
  15. bravissima Furfy! ho letto solo ora del corso , che bello!!!! quanto mi piacerebbe poter partecipare! vedendo al tua focaccia penso che tu ne abbia tratto un notevole profitto nel frequentarlo, già eri brava prima ora ancora di più!!!!!!
    ciao Reby

    RispondiElimina
  16. Eccomi a lasciarti un saluto ed augurarti un buon w.e.

    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. Che stupenda focaccia, soffice soffice, senz'altro anche buonissima! Non temi davvero il caldo tu, anzi lo sfidi!! Ciao buon w.e.

    RispondiElimina
  18. Complimenti, ti è venuta una meraviglia!

    RispondiElimina
  19. Da pugliese ti dico che ti è venuta una favola!!!!!Brava.

    RispondiElimina
  20. mmmmm che meraviglia...manna mia è sofficissima, ha un'alveolatura fantastica. Quando mi inviti ad assaggiare questa meraviglia? ;)

    RispondiElimina
  21. Esperimento??????Questa è maestria......!!!!Ma ci avevi rifatto eh?!!!!Buona notte deny

    RispondiElimina
  22. Silvia, sei stata bravissima!
    Dopo il corso, per cause di forza maggiore non sono ancora riuscita a mettere le mani in pasta, apparte il rinfresco della PM di Adriano!
    e mi do come scusa che non ho la spatola di metallo...
    ;-)
    a presto!

    RispondiElimina
  23. Brava Silvia è una focaccia da manuale! Buona giornata!

    RispondiElimina
  24. Se sempre di più la mia fornaia e panettiera di riferimento!!
    Ora mi ci vorrebbe un pezzetto per colazione! baci

    RispondiElimina
  25. veramente bellissima, grande silvia!!

    :))

    RispondiElimina
  26. ciao!complimenti è stupenda!ed è bellissimo anche il tuo blog!!!ti capisco pienamente..ho finito ormai quasi un mese fa il corso di panificazione delle sorelle simili (magnifico stupendo unico!) e non ho ancora smesso di infornare...casa mia sembra un panificio!!!eheh!=) solo che sembra di essere in una sauna! fa un caldooo (considera che se tengo il forno acceso dobbiamo spegnere il condizionatore perchè se no salta la corrente!!)e a milano c'è un'afa allucinante!però ti prende un qualcosa dopo i corsi che non ti fa più smettere di sperimentare!! bè ci vedremo sicuramente presto perchè da oggi ti seguo molto volentieri nel tuo blog ci sono un sacco di ricette che mi piacciono un sacco!! bravissima! se ti va di passarmi a trovare mi farebbe molto piacere!=D buona giornata valentina di ominipasticcini

    RispondiElimina
  27. Ciao Silvia, sei stata bravissima, la tua focaccia è perfetta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Io sto aepettando la spatola, l'ho ordinata ma ancora non è arrivata!!!!
    Complimenti a presto!!!!!

    RispondiElimina
  28. Questa focaccia è una vera e propria resistit ltentación duro.

    RispondiElimina
  29. Ciao! È passato di qui e inserisci ciao. Molto bene Prendo atto che Foccacia. Io amo la cucina italiana. Arrivederci!

    RispondiElimina
  30. Ciao sono passata nel tuo blog e ho deciso di seguirti perchè hai un blog fantastico complimenti!!!!

    Ti invito a partecipare al mio contest "crumble dolci e salati" vai a dare un'occhiata sul mio blog....

    Ciao baci FRancesca

    RispondiElimina
  31. mmmhhhhhh....che meraviglia questa focaccia!!!

    RispondiElimina
  32. Bellissime foto :)

    http://mezzalunaricette.blogspot.com/

    RispondiElimina
  33. sembra che il corso abbia avuto ottimi effetti =)
    gnaaammm!!

    dai un occhio a www.modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  34. Mmmmmmh che bontà!!!Ho giusto appena mangiato un piccolo pezzo di focaccia pugliese ai pomodorini che mi ha salvato la vita,ma questa me la mangerei tutta!Complimenti per il blog,le ricette e le foto,ti seguirò con piacere!Quando hai tempo e voglia passa dal mio,sono specializzata in antipasti e ricette salate,ma anche curiosità culinarie!!!

    RispondiElimina
  35. Mmmmmmh che bontà!!!Ho giusto appena mangiato un piccolo pezzo di focaccia pugliese ai pomodorini che mi ha salvato la vita,ma questa me la mangerei tutta!Complimenti per il blog,le ricette e le foto,ti seguirò con piacere!Quando hai tempo e voglia passa dal mio,sono specializzata in antipasti e ricette salate,ma anche curiosità culinarie!!!

    RispondiElimina
  36. Sono pugliese...e ti dico che è perfetta!
    Complimenti ^_^

    RispondiElimina
  37. Silvia, che focaccia meravigliosa!

    Volevo informarti che,come forse avrai già visto, il blog della Melagranata ha cambiato indirizzo.
    Se vorrai, potrai trovarmi qui
    www.melagranata.it
    e potrai iscriverti nuovamente tra i miei sostenitori
    Ti aspetto.
    Patrizia

    RispondiElimina
  38. Ciao da oggi anche noi siamo delle tue sostenitrice!! passa a trovarci ci farebbe piacere
    buona domenica

    RispondiElimina
  39. félicitation pour cette focaccia elle est vraiment appétissante
    bonne soirée et à bientôt

    RispondiElimina
  40. complimentissimi!
    venuta bene bene perfetta
    foto fantastica

    RispondiElimina
  41. mamma mia che goduria da mangiarsi tutta la teglia e leccarsi le dita dopo

    RispondiElimina
  42. bellissimo blog, foto e ricette!

    a presto

    maia

    RispondiElimina
  43. siii quest'estate in vacanza in puglia me ne farò a bizzeffe ma intanto te la rubo, così mi preparo =)
    se ti va dai un occhio a
    www.modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  44. Acabo de descubrir tu blog, autentica la focaccia, se ve explendida. Saludos

    RispondiElimina
  45. belle e dolci ricette!! se vuoi fare un salto nella mia cucina http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  46. Posso dirti? Io il forno ce l'ho acceso... con più di trenta gradi fuori, che differenza vuoi che faccia? Ma vuoi mettere il piacere di sfornare? Impagabile... Perciò questa cosetta me l'appunto: perché io i fiocchi di patate non li uso e ci vorrei provare. Grazie! Con un po' d'invidia per il corso, a presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  47. favolosa! e' da tempo che cerco di fare una focacci apugliese così e non riesco!!! che rabbia

    RispondiElimina
  48. ahahahahah!!! mi viene da ridere! IO l'ho fatta poco fa mescolando farina acqua e lievito, due cazzotti per impastarla e via in forno.Ora leggendo il procedimento della tua focaccia mi sento male! E dire che ero cosi orgogliosa della mia!! Sei veramente bravissima e vedendo le foto del corso penso che a parte la bellissima esperienza hai anche imparato MOOLTO bene!

    RispondiElimina

fettunte