venerdì 5 aprile 2013

Trippa alla fiorentina (?)

Qua si cucinano ancora piatti un po' "invernali"... si decidesse ad arrivare la primavera...

Se questa sia la vera trippa alla fiorentina non lo so, però è quella che si mangia da una vita a casa mia.
Erano almeno due anni che non la preparavo, a differenza del lampredotto che qua viene cucinato molto spesso... 

trippa 022

500 gr di trippa
300 gr di polpa di pomodoro (oppure di pelati o di pomodori freschi)
1 cipolla piccola
olio evo
parmigiano
sale 
pepe

Tagliate la trippa a striscioline.
Fate soffrigere in un po' di olio evo la cipolla tritata finemente.
Unite la trippa e fatela insaporire per una decina di minuti.
Aggiungete la polpa di pomodoro (o i pelati tagliati a pezzettini) e fate cuocere a fuoco lento per circa due ore, se si dovesse seccare versate sulla trippa qualche cucchiaio di acqua.
Aggiustate di sale e pepe e prima di servirla spolveratela con abboandante parmigiano.



Altre ricette con trippa e lampredotto:

10 commenti:

  1. Ciao,anche qui vado Avanti a piatti semi-invernali! Proprio qualche giorno fa leggevo un libro inglese che diceva: "se volete convincere qualcuno della bonta' della trippa,dovete fare la trippa alla fiorentina!".Hai visto,questi inglesi?..
    Un saluto e buon weekend.

    RispondiElimina
  2. La trippa alla fiorentina proprio non la conoscevo, dovrò provarla, magari facendone metà alla fiorentina e metà alla romana per vedere quale mi piace di più ^^

    RispondiElimina
  3. Buona!!
    La rifaccio presto pure io, se continua questo tempo!!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  4. In effetti visto il freddo che fa viene ancora voglia di cucinare qualcosa di caldo.
    Da quanto non mangio la trippa, che buona!!!!

    RispondiElimina
  5. Che brava sei.. e non è per nulla facile prepararla a dovere! Sei stata eccezionale!! Il tempo certo permette ancora di guastare questi piattini :)) Un abbraccio grande e complimenti! <3

    RispondiElimina
  6. Io sono nata a Firenze e posso parlare: ma chissenefrega!! anche se non è l'originale è buonissimaaa (anche se una signorina non dovrebbe mangiare queste cose:-))

    RispondiElimina
  7. Con una giornata come è stata questa, piovosa e fredda, un piatto di trippa ci sta proprio bene!! Ciao!

    RispondiElimina
  8. Io non adoro la trippa pero' questa ricetta m'ispira tanto, complimenti!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Invece io adoro la trippa e questa ricetta verrà con me nella mia cucina.

    RispondiElimina

fettunte